Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Organizzazione  

Il Dipartimento di Studi Internazionali, Giuridici e Storico-Politici promuove didattica e ricerche interdisciplinari in un insieme di aree proiettate nella  dimensione internazionale o con essa in sintonia, accomunate dalla finalità di studiare i rapporti tra ordinamenti giuridici e tra e con i sistemi politici, anche nella loro evoluzione storica e nello specifico ambito geografico politico ed economico.
In questo contesto vengono ad integrarsi reciprocamente discipline diverse, aventi per oggetto i più importanti sistemi giuridici e politici contemporanei, le norme che scaturiscono dalla coesistenza e dalla cooperazione degli Stati, il problema dell’identità di civiltà diverse da quella europea, l’analisi teorica e storica dell’evoluzione del sistema e della forma degli Stati, nonché delle forme di governo e l’analisi interdisciplinare dello scenario politico internazionale.
La vocazione internazionale e interdisciplinare trova una corrispondenza  sul piano della didattica nei corsi di laurea e di laurea magistrale dei quali il Dipartimento è il referente principale (il Corso di laurea  triennale in Scienze internazionali e istituzioni europee, il Corso di laurea magistrale in Relazioni internazionali, il Corso di laurea magistrale in Scienze politiche e di governo, nonché il Corso di laurea magistrale in Droit et politiques de l' intégration européèn), nei Corsi di laurea con collegio interdipartimentale (il Corso di laurea  in Scienze politiche e il Corso di laurea in Management pubblico), nonché nell’offerta didattica post lauream (dottorati di ricerca, master di secondo livello, corsi di perfezionamento) e negli accordi di collaborazione scientifica e/o didattica che il Dipartimento di Studi Internazionali, Giuridici e Storico Politici ha in essere fra gli altri con le Università Cattolica dell’Uruguay, di Santa Caterina (Brasile), Rey Juan Carlos di Madrid, Autonoma di Barcellona (Spagna), Montpellier I (Francia), Szczecin (Polonia), Machiavelli Center for Cold War Studies –CIMA (Firenze).
Nella stessa prospettiva di apertura alle relazioni internazionali il Dipartimento promuove e favorisce la mobilità e gli scambi di studenti e docenti all’interno dei programmi ERASMUS.

 

 

Documenti correlati  

Torna ad inizio pagina